RSS

Mars fritto

Risultati immagini per Mars fritto


Il Mars fritto è una barra di cioccolato al caramello Mars fritta in una pastella solitamente usata nelle Isole Britanniche per il pesce, il sanguinaccio, il white pudding, le salsicce e spesso l'haggis. Il Mars è solitamente raffreddato prima dell'uso per evitare che si sciolga nell'olio di frittura, anche se un Mars freddo può comunque rompersi quando viene scaldato. Può essere anche cucinato a livello casalingo. In questo caso molti utilizzano una pastella dolce con zucchero e uova, creando così una specie di frittella al cioccolato leggermente meno pesante e dal sapore dolce uniforme.
Il piatto fu inizialmente servito nei negozi di fish and chips della Scozia (si dice che sia stato inventato in un negozio di Stonehaven sulla costa nord-orientale della Scozia), ma non è mai stato un prodotto di punta. Da quando svariati mass media hanno parlato della pratica a partire dalla metà degli anni novanta, in parte come commento ironico sulla notoriamente poco salutare dieta della Scozia urbana, la popolarità del piatto è cresciuta ed ora appare sui menu di Dublino, Leyland, della Columbia Britannica, dell'Oregon e di Washington e di altri posti.


Popolarità

In uno studio pubblicato su The Lancet nel dicembre 2004, David Morrison (Greater Glasgow NHS Board, UK) e Mark Petticrew (MRC Social & Public Health Sciences Unit) hanno esaminato circa 300 negozi di fish and chips in Scozia: il 22% vendeva Mars fritti; tre quarti dei negozi li vendeva da meno di tre anni. Le vendite medie erano di 23 pezzi alla settimana, anche se 10 negozi ne vendevano tra 50 e 200 alla settimana. Il prezzo medio era di 60 pence, e, come ci si attendeva, le giovani generazioni erano i principali acquirenti - tre quarti venivano vendute a bambini ed il 15% ad adolescenti.
Nel marzo 2003 il Mars fritto è stato oggetto di un articolo su Time for Kids che trattava della popolarità e della insalubrità di questo prodotto.
Passata la moda e calata l'attenzione dei media, la frittura del Mars è diventata meno comune. Si può trovare ancora in alcuni negozi di fish and chips della Scozia, dell'Inghilterra e dell'Irlanda del Nord. Alcuni negozi con clientela turistica (soprattutto i giovani in visita al Royal Mile di Edimburgo) dichiarano ancora con orgoglio di vendere Mars fritti, insieme ad altre tentazioni come la pizza fritta, il kebab fritto, oltre al pakora di haggis.
Il Mars fritto è menzionato nel libro Crap Towns II: The Nation Decides del periodico britannico The Idler' nell'articolo su Glasgow. 'SJ' scrive: "Non sono una leggenda metropolitana: si possono trovare sia a Glasgow che ad Edimburgo. Ne ho mangiato uno in una fredda notte di dicembre. Era abbastanza buono. Poi ho vomitato."


Influenze sulla cucina

Il Mars fritto ha dato origine anche alla frittura di altri prodotti di confetteria, per esempio il Reiver's Fish Bar di Duns ogni anno annuncia uno 'Speciale pasquale' di Creme Egg fritto, ma in realtà è disponibile tutto l'anno. Anche gli Snickers fritti sono stati trovati.
È noto che il Mars fritto è stato preceduto dalla pizza fritta. Era comune nell'Angus friggere la pizza surgelata a partire dal 1980.



  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

Paçoca

Risultati immagini per Paçoca


La Paçoca (dal tupi po-çoc, "sbriciolare") è un dolce tradizionale brasiliano, a base di arachide, farina di mandioca e zucchero, tipico dell'alimentazione rurale degli stati di Pernambuco, Minas Gerais e São Paulo.
Abitualmente, si prepara per essere consumata durante la Settimana Santa e nelle festas juninas, che sono celebrate in corrispondenza del solstizio d'inverno (in giugno, nell'emisfero australe). La preparazione della paçoca per la Settimana Santa, va oltre l'alimentazione in sé, ma rappresenta un rituale cristiano che celebra l'amore e l'armonia della famiglia, in cui si privilegia l'altruismo. Esistono numerose forme di paçocas industriali che sono vendute e consumate durante tutto l'anno. Tra queste, ci sono quelle chiamate tipo rolha (perché la forma ricorda quella del tappo di una bottiglia, in portoghese "rolha"), vendute in forma di cilindretti e con un colore che in un certo modo assomiglia ai tappi di sughero.

Ne esistono altre presentazioni commerciali, a forma mattoncino più o meno grande, e con un grado più o meno affinato di sbriciolamento del seme di arachide tostato, che è l'ingrediente principale.

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

Mousse di maracuia

Risultati immagini per Mousse di maracuja


La mousse di maracuia è un tipico dolce del Brasile. La sua preparazione, piuttosto semplice, consiste nel mescolare in egual misura latte condensato, panna e polpa di maracuia, con l'aggiunta di gelatina per solidificare la crema ottenuta una volta raffreddata. Talvolta si preparano mousse simili con altri frutti, tra cui l'uva, la guaiava e la fragola.

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

Millefoglie panna e nutella

Risultati immagini per Millefoglie panna e nutella

Millefogli (in francese mille-feuille, millefeuille o mille feuille), anche conosciuto come Napoleon, è un dolce tipico della cucina francese. Tradizionalmente la torta Millefoglie è composta da tre strati di pasta sfoglia (pâte feuilletée), che si alternano con due strati di crema pasticcera (crème pâtissière), benché esistano varianti che sostituiscono la crema con altri condimenti come la panna o la marmellata. La parte superiore è di solito glassata. In alternativa, lo strato di pasta superiore può essere spolverato con zucchero a velo, cacao o mandorle sbriciolate.

Storia

L'esatta origine della millefoglie è sconosciuta. Se ne rinvengono le prime tracce nel libro Cuisinier françois di François Pierre de La Varenne del 1651. In seguito la ricetta è stata perfezionata da Marie-Antoine Carême. Carême, che scriveva alla fine del diciottesimo secolo, considerava la ricetta di "antiche origini".

Composizione

Tradizionalmente, una millefoglie è composta da tre strati di pasta sfoglia, e due strati di crema pasticcera. La parte superiore del dolce è guarnita con glassa bianca (zucchero), o bianca e nera (cioccolato) a strisce. In anni recenti, sono state create ricette di millefoglie salate, con formaggio e spinaci o altri ripieni salati.

Competizione

Il Great Australian Vanilla Slice Triumph è una gara annuale per la migliore torta millefoglie che si tiene a Ouyen nella Victoria occidentale. I criteri di giudizio prevedono che "una volta assaggiata, la torta debba rivelare una crema dalla struttura cremosa e liscia e un equilibrio di gusto fra il gusto della vaniglia e la pasta croccante, sormontata da una glassa liscia e lucida, o fondente".

Ingredienti:
1 confezione di pasta sfoglia di Matilde Vicenzi (ottima resta croccante per molto tempo)
5 - 6 cucchiai colmi di nutella
300 gr. di panna freschissima da montare (anche di più se si vuole fare anche la copertura della torta)
granella di nocciole
cioccolato fondente
cacao dolce per spolverizzare

Preparazione:
Aprire la confezione della pasta sfoglia, mettere il primo foglio di pasta su un vassoio, e,
fare un generoso strato di nutella e una spolverata di granella di nocciole.


Montare la panna ben soda.
Appoggiare un'altro foglio, e fare uno strato di panna , e scagliette di cioccolato.
(Lasciare almeno un terzo di panna per la decorazione dei bordi della torta.)

Mettere l'ultimo foglio e spolverizzare con i cacao. Con la panna rimasta, fare la decorazione intorno alla torta e mettere in frigo fino al momento di servire.






  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS